La Radio e la quarantena

Radio Gaspare  > Striscia a fumetti >  La Radio e la quarantena
0 Comments

LA QUARANTENA – 1

1 – GASPARE : Noi conduttori radiofonici dobbiamo sempre dare l’esempio, e tenere alto il buon umore, anche in circostanze drammatiche 2 – PALLOSUS: Dobbiamo perciò sempre ridere, anche quando si annunciano brutte notizie? 3 – GASPARE: Ma no, cosa dice? Ci basta usare parole e toni rassicuranti 4 – GANASSUS: Per aiutarla a tenere un tono più allegro, potrei allora farle il solletico mentre parla

LA QUARANTENA – 2

1 – GASPARE: Pensate, ad esempio, se, a causa di un’epidemia, fossimo costretti ad affrontare qua in Radio una quarantena 2 – PALLOSUS: Con i turni di lavoro cui lei ci costringe, mi sembra già adesso di essere rinchiuso in studio 40 giorni al mese! 3 – GASPARE: Non dica fesserie! Io intendo quelle quarantene in cui bisogna riguardarsi con guanti e mascherine 4 – GANASSUS: La vedo dura mettere le mascherine agli amplificatori, al microfono e al mixer!

LA QUARANTENA – 3

1 – GASPARE: Voi confondete sempre tutto! Le maschere, infatti, le indossano solo le persone! 2 – GUIDISTIS: Allora io posso mettermi la maschera di Zorro, mamma mia che emozione, è da tanto che non lo facevo 3 – GASPARE: Vedo che, ancora una volta, non avete capito il problema 4 – PALLOSUS: Il problema infatti è di mandare una foto ad ogni ascoltatore affinché essi possano vedere Guidistis vestito da Zorro

One thought on “La Radio e la quarantena”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.