Mentre nello Stato Libero di Gaspari la mania dei Fan Clab cresce, a Radio Gaspare un nuovo imprevisto scuote i dee-jay

L’umorismo della nostra radio a fumetti si può seguire anche grazie alle vignette pubblicate quotidianamente su Instagram

SUCCESSIVO >>

LA RADIO LIBERA DI GASPARI – SCENA 106

VIGNETTA 425

TIFOSAS:Fan Gul significa Fan Clab nella lingua degli Andighi Gannibalis! PASTICCIONAS: E come mai ti sei messa a studiare tale favella, per fare strage di vegetariani?

VIGNETTA 426

ULTRAS: La direttrice non conosce il gannibaligus e noi, parlando con la Gi e la Di, non ci facciamo capire! MARGHERITAS: Dunque sul piedistallo della statua potremmo scrivere: “Elisas, ghe bella faggia da gessus”?

VIGNETTA 427

PASTICCIONAS: Adesso allora ho capito che significa Fan Gul! ULTRAS: Perciò scrivilo sul poster, prima che ti dimentichi!

VIGNETTA 428

MARGHERITAS: E se la direttrice ci chiedesse la traduzione dal gannibaligus di “Elisas Fan Gul”? TIFOSAS: Le risponderemo che significa “Gloria imperitura alla migliore direttrice mai esistita”

LA RADIO LIBERA DI GASPARI – SCENA 107

VIGNETTA 429

PASTICCIONAS: E tu pensi che la direttrice abbocchi a questa baggianata di traduzione? TIFOSAS: L’importante è che non ci credano i suoi fans, e che essi invece prendano l’istruzione Fan Gul alla lettera!

VIGNETTA 430

PASTICCIONAS: Ecco inserito quel testo! ULTRAS: Visto così, pare proprio un invito a spaccarle il poster in testa!

VIGNETTA 431

TIFOSAS: Mi immagino già la festa: centinaia di fans ad applaudire Nervosus, e centinaia a sommergere la De Hitleris sotto i suoi manifesti! PASTICCIONAS: Speriamo solo non sbaglino il bersaglio!

VIGNETTA 432

DIN DON DIN DON DIN DAN GUIDISTIS: Mamma mia, il campanello, che paura! GIANDUIUS: Come detto, noi non apriremo a nessuno! PALLOSUS: E se alla porta non ci fosse proprio nessuno?

LA RADIO LIBERA DI GASPARI – SCENA 108

VIGNETTA 433

DIN DON DIN DON DIN DAN GUIDISTIS: Magari è proprio Nervosus che è tornato per legare anche noi come salami marcis! PALLOSUS: Ci vedo già stesi in vendita sul bancone al mercato degli insaccatis!

VIGNETTA 434

DIN DON DIN DON DIN DAN SCAMPANELLATORE: Apritemi rimbambitis, invece di fare supposizioni idiote, sono Gaspare! GIANDUIUS: Stavolta Nervosus ha osato un travestimento davvero audace, da capo della Radio!

VIGNETTA 435

DIN DON DIN DON DIN DAN SCAMPANELLATORE: Ma quale Nervosus? Sono Gaspare! PALLOSUS: È tipico degli imbroglioni non dire di esserlo!

VIGNETTA 436

DIN DON DIN DON DIN DAN GASPARE: Se non mi aprite alla svelta, vi vendo all’Anas come segnali stradali! GUIDISTIS: Tu che segnali vorresti fare, Pallosus? Quello di sosta vietatas o quello di divieto di transito?

LA RADIO LIBERA DI GASPARI – SCENA 109

VIGNETTA 437

PALLOSUS: Io vorrei essere il cartello che segnala la strada per un ristorante SCAMPANELLATORE: Così le posso rinfrescare le idee nel frigorifero di quella trattoria!

VIGNETTA 438

GIANDUIUS: Nervosus, ora basta! Mi hai già fregato una volta, ma le seconda tocca a te! SCAMPANELLATORE: E vedrà che fregata si piglierà alla terza, se aspetta ancora a farmi entrare!

VIGNETTA 439

GIANDUIUS: Io proporrei di fare entrare Nervosus, per poi prenderlo alle spalle e legarlo come un salame marcios! PALLOSUS: Chi di salame ferisce, di salame perisce!

VIGNETTA 440

GASATOS: I miei tre cuginis sono qua e stanno ancora giocando a fotocopiarsi tra loro! POPUS DE POPIS: Se siete già in quattro, come i dee-jay, che bisogno c’è di altre copie?

VIGNETTA 441

GASATOS: Infatti essi vogliono solo autenticare la loro identità in quanto, essendo cugini miei, che sono cugino di un dee-jay, anche loro diventano incuginati con i dee-jay GHIRUS DE POPIS: La proprietà transitiva della cuginanza non mente mai!

VIGNETTA 442

POPUS DE POPIS: Allora vada a chiamare questi cuginis, prima che si moltiplichino come gli autovelox! PIGRONAS Ci vado io, così, se hanno passato il limite, riscuoto subito una bella multas!

LA RADIO LIBERA DI GASPARI – SCENA 110

VIGNETTA 443

VADOASCHIENAS: E come potremo andare in Radio a pubblicizzare le proposte del nostro Manifestus? SCROCCO CICOVUS: Dovremo forse pensare prima a cosa proporre

VIGNETTA 444

VADOASCHIENAS: Giusto: mai mettere il carro davanti ai buoi SCROCCO CICOVUS: Quali buoi?

VIGNETTA 445

MARGHERITAS: Adesso però vogliamo vedere il vostro manifesto PASTICCIONAS Sperando si ponga come una sfida al peggio

VIGNETTA 446

ULTRAS: Eccolo! PASTICCIONAS: Potrebbe essere un bel poster se si capisse dov’è la faccia!

La Radio Libera di Gaspari a fumetti prosegue, pubblichiamo una scenetta a settimana

SCORRI NELLA STORIA

SCENE 111 – 115

SCENE 116 – 120